“Il rilancio dell’Italia sui mercati esteri post pandemia deve partire da uno sforzo sistemico che unisca il vino e il cibo nella promozione dell’eccellenza”, sostiene Federico Gordini, presidente della Milano Wine Week.“Ed è partendo da questa riflessione che abbiamo deciso di dedicare una divisione della nostra manifestazione al mondo del food e della ristorazione. Oggi do …

by

Tre vini assai rappresentativi di Rocca delle Macìe: tre belle e diverse espressioni del Chianti Classico di Castellina

by

Pane e vino. Gentil Rosso, Albana e Sangiovese. Per un’agricoltura che sa raccontare tempi, luoghi e persone. E il sale della terra dei calanchi, che è terra di Romagna. Da Marta Valpiani non solo grandi vini “territoriali”, ma anche una farina che il pane lo fa cantare.

by

Incontro con i vini di Niccolò Matranga, medico contadino nelle terre del Belice. La scoperta della finezza, e di un Sangiovese di Sicilia.

by

La forza attrattiva di un vino così non gli deriva dall’essere perfettamente a fuoco o dall’essere sintonizzato sulle rotte dell’equilibrio, perché non lo è, lo senti che non lo è. Forse, ho pensato, potrebbe essere condizionata (e amplificata) dal suo artefice, che poi è una Donna che di nome fa Mila Vuolo, di cui ne …

by

Trieste spazzata dalla bora ti accoglie come luce. I palazzi bianchi sulle sue piazze fronte mare. Trieste multietnica, con le sue comunità greche, croate, slovene, serbe, ebraiche… un condensato di storia e culture. Zona rossa, i buffet sono avvezzi a fare asporto. Alla Trattoria da Giovanni in Via San Lazzaro bolle la caldaia del bollito …

by

Tante le richieste al portale vitigniirpini.com, per regalare a figli, nipoti e dipendenti un filare di Taurasi, Fiano di Avellino e Greco di Tufo

by

E’ di poche settimane fa la notizia che il Cerasuolo d’Abruzzo 2020 dell’azienda pescarese Terzini ha ricevuto il riconoscimento di Gran Medaglia d’Oro e Vino Rivelazione per l’Italia durante il concorso Rosè Selection indetto dal Concours Mondial de Bruxelles, uno degli enti organizzatori più noti e autorevoli nel contesto enologico internazionale. L’occasione ideale per assaggiarlo, …

by

Il nome Pecorino associato al vino fortunatamente non è più un tabù. Anche gli enofili si sono accorti di lui, e del suo potenziale. E a proposito di potenziale, eccoci in compagnia di un vino che nasce da un vigneto estremo d’Abruzzo, posto ad “appena” 860 metri di altitudine! Si trova a Casadonna, nei pressi …

by

A Pasquetta ci ho dato di Bussìa. Per realizzare una volta di più come gli esiti possano essere diversi, pur appellandosi – “essi loro” vini – alla stessa menzione geografica e alla stessa annata. L’arcipelago Bussìa è esteso, quello è, e già da questi due esemplari lo vedi e lo senti. Il Bussìa ’16 di …

by