Il vino del Circolo Polare Artico

3 giorni fa

Un lungo articolo apparso nel sito della BBC espone con dovizia di esempi la tesi che nel prossimo futuro – non fra due secoli, nel prossimo futuro – la fascia produttiva dei vigneti europei sarà spostata più a nord di centinaia ovvero migliaia di chilometri rispetto alle regioni mediterranee tradizionali. Stanno incontrando climi ideali per la viticoltura, o così ci dicono, la Nuova Scozia, la Svezia, mentre la Germania rischia ormai di essere troppo calda per i suoi classici vitigni. Il nostro futuro sarà quello di recensire i succhi d’ananas di Serralunga d’Alba? Speriamo vivamente di no.

Recent posts