Archive: giugno 2017


Vinessum 2017, quarta edizione. Vignaioli Artigiani Protagonisti. Le idee sono chiare

di Marco Bonanni
Racconto intimo in compagnia dei Vignaioli Artigiani Protagonisti di Vinessum 2017, un evento enologico quale generoso dispensatore di “naturalità”

Con quella faccia un po’ così…. Barbaresco 2014. Terza parte: Treiso e + comuni

di Fernando Pardini
Chiudiamo il cerchio per approdare a Treiso, culla di Barbaresco orgogliosi e terragni la cui fisionomia tendenzialmente maschia e austera, in corrispondenza di una annata come la 2014, si è stemperata quel tanto che basta da lasciar emergere buoni doti di freschezza e strutture equilibrate, anche se meno importanti del solito

Doc Maremma Toscana, dove il territorio parla più forte dei vitigni

di Roberta Perna
Mentre da un vigneto osservo il “mio” mare, quello di Castiglione della Pescaia, penso che la mia terra, la Maremma grossetana, è stata brava, dimostrando che ciò che per tanti sembrava senza senso ha più di un senso e che questa volta, a dispetto di molti, ha saputo guardare avanti e farsi ascoltare

Con quella faccia un po’ così….Barbaresco 2014. Seconda parte: Neive

di Fernando Pardini
Alla peculiare e connaturata eleganza dei Barbaresco di Barbaresco, i portavoce più accreditati fra i Barbaresco ’14 provenienti dal distretto di Neive hanno risposto con il carattere, rintracciabile in una trama generalmente più austera ma oltremodo reattiva, instradata spesso da provvidenziali rilievi sapido-minerali

***NEWS***/Arriva la DOCG per i vini del Collio

In occasione dell’anteprima dei vini del Collio, il Consorzio di Tutela presenta a livello internazionale la Docg

6 luglio alla Villa Medicea “La Ferdinanda” di Artimino (Po): bollicine e musica dal vivo

Villa Medicea “La Ferdinanda” festeggia col tradizionale cocktail party
con Champagne, spumanti e vini della Tenuta. Esibizione live delle danzatrici di Cafelulé lungo le pareti, musica della Gaudats Junk Band e dj-set

***NEWS***/28 giugno a Torino: Moscato Wine Festival

L’associazione Go Wine promuove per la diciassettesima edizione lo speciale evento nella città di Torino, dedicato alle bollicine italiane e al moscato nelle sue diverse espressioni.

15 giugno 2017: L’AcquaBuona diventa maggiorenne!

Sembra incredibile ma è così: essendo nata il 15 giugno 1999, oggi L’AcquaBuona diventa maggiorenne! Purtroppo non ci venne in mente di scrivere la data da nessuna parte ma è veramente così, fidatevi

Con quella faccia un po’ così… Barbaresco 2014. Prima parte: Barbaresco di Barbaresco

di Fernando Pardini
Se le conseguenze di una annata acida e piovosa, nei vini rossi, possono facilmente tradursi in un deficit strutturale, in profili “smilzi” e in una certa rugosità tannica, dobbiamo ammettere che la tipologia dei Barbaresco, in particolare, ha saputo ben districarsi dalle maglie dell’incompiutezza grazie alla esaltazione di talune doti seduttive, insite nel proprio dna, che di nome fanno snellezza, freschezza ed ariosità aromatica

La Schiava della Cantina di Caldaro: vino contemporaneo e di prospettiva

di Franco Santini
La Schiava sta all’Alto Adige un po’ come lo speck e lo strudel: è sempre stato il vino simbolo, quello quotidiano e dell’amicizia, eccellente sia bevuto come aperitivo, leggermente freddo, che come spensierato compagno a tutto pasto. Se, già dal nome, sembrava destinato a un ruolo di comparsa, sta invece vivendo oggi un ruolo da primattore, insieme a molti altri vitigni “minori” tornati in auge